Lindy Hop

LINDY HOP

Il Lindy Hop nasce a New York, più precisamente ad Harlem, tra gli anni Venti e Trenta e deve il nome al pioniere dell’aviazione americana Charles Lindbergh (detto Lindy), che nel maggio 1927 trasvolò l’Atlantico da New York a Parigi (hop = “salto”): durante le celebrazioni allestite per l’evento, ebbe luogo una maratona danzante che portò in voga questo stile, già popolare in alcune sale da ballo di Harlem.

Il Lindy Hop è un ballo swing afroamericano, che si balla prevalentemente in coppia, ma non solo. La caratteristica principale dei passi del Lindy Hop è il molleggiare verso il basso, piegandosi principalmente sulle caviglie.

Il Lindy Hop comprende elementi derivati dal charleston, dal tip tap, dallo shag e dal cakewalk.

All’epoca della musica swing, negli anni Trenta e Quaranta, questo ballo ha costituito un vero fenomeno di massa, trasversale e senza distinzione di razza, e per questo motivo insieme allo swing è entrato nella Storia degli Stati Uniti.

Attualmente in Italia, come negli Stati Uniti e nel resto d’Europa, il Lindy Hop è tornato in auge con forza, esercitando una grande attrattiva su persone di ogni età. Come mai?

Innanzi tutto, il Lindy Hop è estremamente divertente: si tratta di un ballo movimentato che suscita buonumore. L’atmosfera caratteristica del Lindy Hop è allegra e spensierata, differenziandolo da altri balli quali ad esempio il tango, la salsa e il valzer in cui tensione erotica, sensualità ed eleganza sono dominanti.

Il Lindy Hop è inoltre, per il singolo e per la coppia, un ottimo esercizio di comunicazione corporea: la connessione è mantenuta attraverso il contatto di mani e braccia, che consente alla persona che guida (leader) di trasmettere alla persona che segue (follower) quali saranno i movimenti successivi. Il ballo è un gioco di pesi e di inerzie che necessita di questa forma comunicativa per raggiungere la sincronia. La coppia che balla stabilisce quindi, a livello di contatto corporeo, una comunicazione continua  ed autentica.

La connessione corporea permette di trasformare il movimento in una improvvisazione a due, che si sviluppa come dialogo e momento creativo ad ogni istante. Quando si vedono ballare coppie di danzatori esperti di Lindy Hop, sembra impossibile credere che il ballo non sia una coreografia preparata in anticipo… invece è pura improvvisazione!

Nel corso di Lindy Hop si balla in coppia, ma le coppie vengono formate a rotazione in modo che tutti i leaders provino a ballare con tutti i followers. E’ un modo straordinario  di esercitare la capacità di adattarsi a differenti stili, livelli e caratteristiche personali, oltre che di relazionarsi. Un corso di Lindy Hop è adatto a tutte le età, livelli e forma fisica. Non è necessario essere molto giovane, esperto o atletico per divertirsi in questo ballo! Ovviamente, se lo sei, puoi cimentarti con soddisfazione nelle figure più acrobatiche.

Clicca qui per scoprire gli orari 2018-19