WunderKammer, Formazione e Spettacolo Metiss’Art Dance Company

 
 

Metiss’Art Dance Company

presenta

WUNDERKAMMER

Formazione e Spettacolo

 

Una nuova opportunità per professioniste e allieve avanzate
Metiss’ Art Danza Arte Benessere dal Mondo ASD
sta cercando danzatrici e danzatori per la sua nuova produzione per il teatro:
“WunderKammer”
Uno spettacolo professionale di Oriental DuendeGypsy Duende, Tribal Emozionale creato e diretto da Alessandra Centonze, Francesca Pedretti e Victoria Ivanova.
che andrà in scena il 13 Aprile 2018 alla Fabbrica dell’Esperienza

Se studi da almeno 5 anni e ti interessa
un’esperienza formativa unica
chiamaci0236529113 o info@metissart.org

WUNDERKAMMER La stanza delle meraviglie – percorso coreografico multidisciplinare

‘Wunderkammer è un’espressione usata per indicare particolari ambienti in cui, dal XVI secolo al XVIII secolo, i collezionisti erano soliti conservare raccolte di oggetti straordinari per le loro caratteristiche intrinseche ed estrinseche. “La stanza delle meraviglie” è una stanza che contiene oggetti strabilianti, naturali o manufatti, reperti di ogni tipo che vanno sotto la definizione di mirabilia, ovvero cose che suscitavano la “meraviglia.”

Wunderkammer è l’ispirazione per questo intensivo di danza condotto dal trio Centonze – Pedretti – Ivanova nelle loro tre specialità, Oriental Duende, Tribal Fusion e Gypsy Duende e che si concluderà con il montaggio di una coreografia comune.
E’ possibile seguire solo un’ insegnante e iscriversi a lezioni singole.

Corallo
di Francesca Pedretti

Il lavoro proposto, che porterà alla creazione di alcune coreografie in stile Tribal Fusion e Tribal Bellydance Emozionale®, ha come ispirazione il “Corallo”:
‘Si pensa che la parola corallo derivi dal greco koraillon, cioè “scheletro duro”, per altri invece sempre in greco kura-halos, cioè “forma umana” ed altri ancora, infine, fanno derivare il termine dall’ebraico goral, nome usato per le pietre utilizzate per gli oracoli in Palestina, Asia Minore e Mediterraneo, tra le quali ruolo preponderante era svolto appunto dai coralli’

Diamante
di Victoria Ivanova

Il lavoro proposto ha come ispirazione il “Diamante”.
Il Diamante nasce attraverso la trasformazione del carbonio nelle viscere della terra, divenendo la pietra più preziosa, più resistente e preziosa al mondo.
Diamante nella tradizione indo-europea, significa “ cielo splendente ”, dal greco “adamas”, invincibile, gli indiani lo chiamavano “azira”, indistruttibile, nel buddismo Vajrayana, il diamante (vajra – la parola significa fulmine) è considerato come un simbolo del potere irresistibile dello spirito, attraverso le ombre.
Lo spettacolo racconta di come, prima d’arrivare al nostro tesoro interno, dobbiamo attraversare tanti ostacoli e paure, fisiche e mentali, esteriori ed interiori. Ogni volta raggiunto il diamante, il nostro essere brillerà fuori e dentro, riempiendo i nostri vuoti interiori di pura luce e consapevolezza.

Sirene
di Alessandra Centonze

Esseri mitologci, di cui si narra l’esistenza fin dall’antichità. Archetipo di una seduzione distruttiva o di una distruzione seduttiva.
il lavoro proposto esplora in danza questa coemergenza presente in noi, nelle donne in particolare, portandolo all’esasperazione per trovare nel corpo lo stato dell’essere che esiste prima di volere o respingere. E da questo stato gioca con l’alternarsi delle energie.

Il quadro coreografico si sviluppa tra poesia del mito, potenti atmosfere e saggezza emergente.

___________________________________________________________________

Le prossime date:

19 gennaio h 15-18: Alessandra Centonze

2 febbraio h 15-18 Alessandra Centonze
3 febbraio: 10.30-13.30 Francesca Pedretti e h 15-18 Victoria Ivanova

17 marzo: h 10-13 Victoria e h 15-18 Alessandra Centonze

12 aprile: 10.30-13.30 / 15-18 tutte e tre le insegnanti insieme

13 aprile: spettacolo (in teatro)

I costi da gennaio.

35€ quota associativa e iscrizione

Tutti e 3 i percorsi (24 ore): 288€

Percorso Centonze: 15 ore 225 €
Percorso Ivanova: 12 ore 180 €
Percorso Pedretti : 9 ore :1 35 €
 
 
Informazioni e prenotazioni:
0236529113 o info@metissart.org